IL 36 PER CENTO NON CONOSCE CRISI

 ristrutturazioni  
 

IL 36 PER CENTO NON CONOSCE CRISI
+10 per cento per le ristrutturazioni nei primi 11 mesi
 


Alla fine di novembre, sono state più di 452mila le dichiarazioni di inizio lavori, presentate nel 2010 all’Agenzia delle Entrate. Il dato fa registrare un aumento del 10% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e conferma l’apprezzamento degli italiani nei confronti di una misura che, garantendo il diritto alla detrazione Irpef pari al 36% delle spese sostenute per le ristrutturazioni, oltre a dare linfa al settore edilizio, permette di far emergere il sommerso.
Con un mese di anticipo, quindi, il 2010 supera già l’intero 2009 e viene eletto come il nuovo anno record del 36%. Nei primi undici mesi dello scorso anno, infatti, le domande si erano fermate a quota 410mila per arrivare a 447mila a fine anno.

Lombardia sempre in vetta
Sono i lombardi a guidare la classifica dei cittadini che hanno approfittato del bonus fiscale per rimettere a posto casa: nei primi 11 mesi dell’anno a chiedere l’agevolazione sono stati in 106mila, pari al 23,5% del totale nazionale. Di questi, quasi la metà (49mila) sono nella provincia di Milano.
In Emilia Romagna, invece, sono 71mila e in Veneto oltre 57mila i contribuenti che hanno approfittato dell’agevolazione: rispettivamente, il 15,7% e il 12,7% del dato complessivo.
Dopo il capoluogo meneghino, le province dove più si è fatto ricorso alle ristrutturazioni nel 2010 con l’aiuto della detrazione fiscale del 36% sono Bologna (24mila) e Roma (quasi 22mila). 

 

fonte:
Agenzia delle Entrate

 

 <<indietro stampa